Il successo delle metropolitane

Il successo delle metropolitane
 
Parlando di Metropolitane, ci si riferisce ad un sistema di trasporto rapido di massa di tipo ferroviario, destinato unicamente ai servizi urbani. L’ampiezza e la struttura fisica cambia in relazione al progetto architettonico sviluppato: possono essere previste molteplici corse in città più grandi o a piccole corse, in base anche alle esigenze della popolazione.

Tecnicamente, la metropolitana si presenta con la stessa struttura di una ferrovia, con annessi tutti i segnali tipici e i particolari regimi di circolazione. L’associazione più comune fatta a questo sistema di trasporto è la sua localizzazione sotterranea, me è importante ricordare che certi passaggi possono prevedere tragitti anche all’aperto, confondendosi nell’ambiente come un vero e proprio sistema ferroviario.

La nascita delle prime metropolitane coincide con lo sviluppo delle grandi città: si ricorda Londra e la sua prima metropolitana, ancora oggi chiamata “underground” o “the tube”. La sua storia e la sua funzionalità si rifanno al 1863 e attualmente vanta di 414 chilometri di linee metropolitane. Ben presto il suo successo ha consentito l’esportazione di tale progetto anche in altri paesi europei e non, contribuendo all’evoluzione dei sistemi di trasporto.

Dal punto di vista tecnico, l’Associazione internazionale del Trasporto Pubblico (UITP) definisce la metropolitana come un sistema di trasporto provvisto di sede propria priva di interferenzialità, ovvero completamente distaccata da altri collegamenti di trasporto. La sua struttura e il suo funzionamento nascono sulla base delle ferrovie ma si sviluppa, consentendo un controllo della marcia dei treni e una guida automatica.
Molteplici tecnologie sono impiegate nella costruzione delle metropolitane e variano per ogni città provvista: è possibile trovare metropolitane con conducente o con guida automatica; su rotaia o su gomma; sopraelevata o sotterranea; pesante o leggera.

Il successo di ogni metropolitana dipende specialmente dalle caratteristiche delle reti di allacciamento: esse vengono progettate in modo tale da offrire agli utenti una molteplice scelta di stazioni, spesso situate nelle vicinanze di punti di grande transito, permettendo il raggiungimento di luoghi limitrofi e non in tempi record.

back to top