Ecologia- riciclaggio da demolizione

Ecologia- riciclaggio da demolizione
 
Nel mondo moderno, gli uomini come le imprese devono capire e tenere in conto l’importanza dell’ambiente per loro ma soprattutto per le generazioni future.

Con il continuo progresso della tecnologia, unito alle nuove normative vigenti, osservare questo comportamento “etico” e rispettoso diventa più facile e accessibile grazie anche all’ausilio dei macchinari.

Proteo Engineering da oltre 30 anni costruisce impianti di automazione e tra le tante tipologie, anche impianti per il riciclaggio dei rifiuti.

Parliamo nello specifico di impianti di riciclaggio da demolizione. Tutti gli edifici che vengono demoliti generano rifiuti edili minerari che potrebbero essere riutilizzati nella costruzione di tanto altro.

Il processo di riciclo dei materiali edili si sostanzia in quattro fasi:
– La formazione del rifiuto di cantiere
– La raccolta dei prodotti dismessi
– Il trattamento dei rifiuti
– La ricollocazione nel mercato dei prodotti provenienti dagli impianti di riciclaggio

A seconda poi, che il materiale venga lavorato o meno, si parla di: riciclo primario, ottenuto dalla riutilizzazione degli scarti così come sono; riciclo secondario quando subisce un processo meccanico e un calo di qualità rispetto al prodotto primario; ed infine il riciclo terziario che avviene per via chimica con lo scopo di produrre un materiale identico a quello di partenza.

Affinché questi materiali vengano riciclati e riutilizzati nuovamente, c’è bisogno di un mercato attivo nel quale commerciarli.

Questo modo di procedere permette di evitare costi in discarica e consente di reinserire nel ciclo produttivo una buona parte dei materiali edili derivanti da un vecchio manufatto.

back to top